Serie C Silver. Contro L’Alfa Catania decisamente una bella figura nonostante la sconfitta.

BASKET CAMPIONATO REGIONALE SERIE C SILVER 2019-2020

ACIREALE 08-12-2019

BASKET ACIREALE                             70

ALFA CATANIA                                  82

Il Basket Acireale cede in casa alla capolista Alfa Catania al termine di una gara interessante e che ha anche divertito il numeroso pubblico presente.Acireale si presenta a quest’ultimo appuntamento dell’anno al Palavolcan senza poter schierare Venticinque ed Antronaco, assenti, Berzins in infermeria (gentile retaggio dei fatiscenti spogliatoi di Adrano) e con Prudente in non buone condizioni fisiche. Tuttavia, affronta la gara tranquillo, senza remore  chiudendo sotto di 12 punti la contesa. Praticamente il vantaggio che l’Alfa si prende dopo appena cinque minuti del primo tempino, parziale di 0 a 11, sfruttando gli errori dal perimetro degli esterni acesi e costringendo coach Angirello a chiamare la dovuta sospensione. Dal Time-out esce una compagine più rinfrancata e consapevole dei propri mezzi al cospetto della corazzata catanese. Guerra a lungo opta per un quintetto veloce che fa del pressing e del giro palla una vera e propria costante, trovando sempre le soluzioni giuste per andare a canestro.Panebianco e Prudente realizzano i primi 4 punti dei padroni di casa ma subiscono 3 canestri consecutivi di Saccà. 18 a 26 ,dunque, il primo parziale per gli ospiti. Acireale però non molla, spende molto in difesa con Tumpa che mette a  terra 9 rimbalzi e pur con Legend in azione sotto canestro al terzo si è sul 23 a 28 e poi 26 a 30 grazie anche a due triple consecutive di Panebianco (18 punti per lui). Patanè sottomisura firma il 28 a 30 e per circa 4 minuti i granata si mantengono ad appena due punti dagli ospiti. Ma l’Alfa reagisce con veemenza e con un 2+1 di Legend e le triple di Abramo si porta sul 32 a 41 per andare all’intervallo lungo sul 40 a 52. Stessa storia nel  terzo tempino dove Coach Guerra fa ancora ruotare tutti i suoi ricevendo punti da Luzza (15) ed Abramo(14) per un parziale di 11 a 16 (51 a 68). Acireale negli ultimi dieci minuti cerca di diminuire la forbice nel punteggio che però non varia più in maniera significativa . Adesso per gli atleti della città di Aci e Galatea occorre recuperare gli elementi assenti nella gara odierna per poter lanciare lo sprint di fine anno 2019. Infatti i granata saranno impegnati Sabato 14 Dicembre alle ore 18.30 al Palarussello di Messina contro la Fortitudo e poi Domenica 22 Dicembre a Gravina contro la compagine di coach Marchesano.

Acireale:Tumpa 11, Cerame 8, Gulisano 5, Panebianco 18, Bonomo, Attanasio 3, Patanè 16, Prudente 9, .All.re: Angirello. Tiri da tre punti:Panebianco 2, Patanè 1, Cerame 2, .Tiri liberi 8 su 12.Tiri da due: 19 su 36.Tiri da tre: 8 su 25. Rimbalzi difesa: 19.Rimbalzi attacco 6.Palle perse: 15. Recuperi 16. St0ppate subite 2.Stoppate fatte 1. Assist 4.

Alfa Catania: Legend 13, Cicero 2, Cantarella, Barletta, Consoli 8, Saccà 8, La Spina 4, Marzo 8, Patanè 4, Luzza 15, Mazzoleni 6, Abramo 14. All.re: Guerra. Tiri liberi : 5 su 7. Tiri da tre punti: Abramo 4, Marzo 1.

Parziali: 18-26.     24-26.     11-16.      19-14.

Arbitri: Puglisi di Acicatena e De Giorgio di Giarre.

ba