Monthly Archives: gennaio 2012

Domani alle 21.00 al PalaVolcan Venosan-Marsala

logo_big1

Granata al completo.

Domani alle 21.00 al PalaVolcan si recupera la terza giornata di ritorno.

La Venosan vince a Messina contro un ottimo Amatori 77-67

logo_big1

Alberto Marzo,Naso e Doati i migliori tra i granata.

In una partita dominata dal sentimento verso Vecchiet,l’atleta messinese ancora ricoverato in ospedale,la Venosan riesce ad uscire indenne dal Palatracuzzi amministrando una gara che vedeva di fronte le squadre più in forma del momento.

I padroni di casa con ottovittorie consecutive e la Venosan che aveva vinto e convinto a Reggio calabria contro la Redel.

E contro un avversario mai domo gli acesi hanno superato quest’esame con l’unico torto di non averla chiusa anzitempo sul + 17.

Ottima prova di Alberto Marzo (19 punti)che insieme a Naso(23),Doati(17) e Di Dio hanno regalato sprazzi di bel gioco.

Doppio appuntamento casalingo per la Venosan che affronterà mercoledì 1 febbraio il Marsala nel recupero della terza giornata alle 21.00 al PalaVolcan per chiudere la settimana domenica 5 alle 18.00 contro la Nuova Jolly Reggio Calabria.

Venosan- Marsala si recupera mercoledì 1 febbraio alle ore 21.00

logo_big1

La gara rinviata per lo sciopero dei trasportatori si giocherà al PalaVolcan.

Tre gare in una settimana per la Venosan che dopo Messina,recupera la gara con il Marsala mercoledì 1 febbraio per giocare sempre al palaVolcan domenica 5 febbraio alle 18 contro la Nuova Jolly Reggio Calabria.

La Venosan Basket Acireale esprime il proprio affetto a Vecchiet

logo_big1

Il Presidente Paolo Panebianco e tutto lo staff dirigenziale e tecnico sono vicini a Vecchiet,al Presidente Centorrino e all’Amatori in questo difficile momento.

L’augurio di una pronta guarigione a Gianni Vecchiet da parte della Venosan Basket Acireale nel superare questo delicato momento e nel rivederlo al più presto in campo.

Venosan – Marsala rinviata a data da destinarsi.

logo_big1

Niente gara domani al PalaVolcan dato che la squadra ospite non riesce a raggiungere Acireale per lo sciopero dei trasporti.

Impossibilitata a raggiungere Acireale Marsala ha chiesto lo spostamento della gara a data da destinarsi.

Il protarsi del blocco degli autotrasportatori e l’incertezza sul possibile rifornimento di carburante ha spinto la società lilibetana a chiedere lo spostamento.

Vittoria in trasferta per la Venosan Acireale sul campo della Redel Vis Reggio Calabria

logo_big1

Nell’anticipo di sabato 14 Gennaio la Venosan Basket Acireale passa con autorità sul parquet del PalaBotteghelle di Reggio Calabria superando la Redel Reggio per 84 a 51.

Ben 33 punti di scarto si registrano tra la compagine acese e la squadra di casa che, orfana di Antinori

ancora infortunato, comincia bene costruendo all’inizio un parziale di 7 a 0, con due canestri di Grande e De Marco cui si aggiunge la tripla di Cugliandro. Acireale

reagisce e con Leoncavallo confeziona il controsorpasso (9 a 0) per un finale di quarto che vede gli acesi in vantaggio 13 a 15.

Nel secondo tempino l’attacco di Reggio s’infrange contro una difesa acese granitica, in 8 minuti solo due punti per i locali. Anche se in fase offensiva la Venosan è un po’ imballata la squadra acese chiude il quarto sul 34 a 21, grazie anche ai recuperi di Pietro

Marzo (5 su 7 da due per lui con 11 punti) e alle triple di Doati (4 su 9 da tre e 2 su 3 da due, con 17 punti).

Reggio non riesce a cambiare l’inerzia della gara ed anche l’apporto di Cavalieri produce poco contro

l’intensità difensiva granata, che rimane sempre al massimo livello. Di Dio fa 4 su 4 ai liberi, Vazzana comincia a metterla dentro con maggiore frequenza ed

Acireale sale a più 25; gli atleti di coach D’Arrigo non demordono, riescono a segnare solo da tre punti, costruendo un parziale di 8 a 0 ma si presentano agli

ultimi dieci minuti di gara sul 38 a 59.

La Venosan continua a mantenere serrata la saracinesca difensiva e la squadra ospite chiude definitivamente la gara incrementando il vantaggio con le conclusioni di Paolantonio e Vazzana e una presenza costante in lunetta per i tiri liberi (23 su 34 in totale).

Adesso la Venosan è attesa da due incontri certamente non facili sulla carta, prima in casa contro Marsala, domenica 22 Gennaio alle ore 18.00, e poi a Messina domenica 29 alle ore 18.00, contro la rivelazione Amatori di coach Anselmo.

Reggio Calabria: Lombardo, Scaffidi (11), Pellegrino (2), Cavalieri (11), Cugliandro (3), Soldatesca (8), Grande (7), Scafaro, Stracuzzi (3), De Marco (4).

All.re D’Arrigo

Tiri liberi 9 su 12

Acireale Marzo P. (11), Leoncavallo (7), Selmi (8), Doati (17), Di Dio (6), Naso (7), Paolantonio (7), Marzo A. (5), Vazzana (16)

All.re Foti

Assistente Balbo

Tiri Liberi 23 su 34

Parziali: 1° quarto 13 a 15; 2° quarto 8 a 19; 3° quarto 17 a 25; 4° quarto 13 a 25.

Arbitri Bernassola e Capotorto di

Palestrina

 

La Venosan regola il Gela 84-55

logo_big1

Un primo quarto equilibrato. Alberto Marzo,Vazzana e Paolantonio creano il break che chiude la gara.

Inizia con una squillante vittoria il girone di ritorno della Venosan che supera al PalaVolcan senza particolari problemi il Gela.

Gli ospiti,partiti con ottime ambizioni,hanno perso strada facendo la loro identità.La partenza di Vergara, le non perfette condizioni fisiche di Santori e Radovanovic hanno scaricato su Sorrentino tutte le responsabilità.

Gli acesi da parte loro hanno trovato continuità imponendo la maggiore forza tecnica e fisica agli avversari con nove giocatori in grado di fare la differenza.

Contro Gela è toccato ad Alberto Marzo (15 punti con 7/7 al tiro da due),Vazzana (13 punti con 6/7 da due e 1/1 da tre) e Paolantonio(13 punti difesa e recuperi) a far da protagonisti all’interno di un collettivo che ha espresso un’ottima pallacanestro.

Prossimo appuntamento sabato 14 gennaio alle 20.30 a Reggio Calabria contro la Redel che ha ritrovato i big Cavalieri ed Antinori.

La Venosan vince a S. Filippo 74-59.Domenica 8 al PalaVolcan arriva Gela

logo_big1

Pietro Marzo,Vazzana e Leoncavallo i migliori dei granata in una gara dura e spigolosa.

La Venosan con una prova di carattere espugna S. Filippo del Mela e chiude il girone di andata al secondo posto.

Una gara posta più sul piano fisico che tecnico dai padroni di casa ha creato qualche problema all’inizio alla vicecapolista.

Pietro Marzo e Vazzana,ben supportati da Leoncavallo,hanno piazzato il break decisivo che di fatto ha chiuso la gara.

Prossimo appuntamento domenica 8 alle 18.00 al PalaVolcan per la prima giornata di ritorno contro Gela.

La Venosan a S. Filippo del Mela nell’ultima di andata

logo_big1

Oggi alle 20.30 nell’infrasettimanale inizia il nuovo anno per i granata.

La quindicesima giornata di andata vede la Venosan impegnata a S. Filippo del Mela nell’ultimo turno che ha già laureato campione d’inverno Trapani.

Formazione al completo per coach Foti che ha recuperato anche Selmi e Vazzana in una gara che li vedrà opposti ad una formazione giovane che fa della velocità la sua arma migliore.

Inizio alle 20.30 dirigeranno i signori Comito e Patti.

La Venosan a S. Filippo del Mela nell’ultima di andata

logo_big1

Oggi alle 20.30 nell’infrasettimanale inizia il nuovo anno per i granata.

La quindicesima giornata di andata vede la Venosan impegnata a S. Filippo del Mela nell’ultimo turno che ha già laureato campione d’inverno Trapani.

Formazione al completo per coach Foti che ha recuperato anche Selmi e Vazzana in una gara che li vedrà opposti ad una formazione giovane che fa della velocità la sua arma migliore.

Inizio alle 20.30 dirigeranno i signori Comito e Patti.