Serie D.Acireale soffre ma conquista una importantissima vittoria contro Ragusa in chiave playout.

BASKET CAMPIONATO REGIONALE SERIE D MASCHILE GIRONE SUD

Catania 25-02-2017

Basket Acireale     81

Pegaso Ragusa 74

Seconda vittoria consecutiva per il Basket Acireale che nella penultima giornata del Campionato Regionale di Serie D Girone Sud si presenta sul rettilineo d’arrivo della griglia dei playout battendo la Pegaso Ragusa per 81 a 74.Partita sofferta e tirata

per tutti i 40 minuti dove Acireale, oltre a fronteggiare la caratura tecnica e fisica dell’avversario, mette anche del suo commettendo troppi errori in fase offensiva consentendo, in tal modo, facili canestri in contropiede agli ospiti; alla fine quasi 30 palle perse per i locali. Merito dei granata, però, è stato quello di essere sempre sul pezzo, anzi, di acquisire un vantaggio di 10 punti nella terza frazione di gioco e resistere al prepotente ritorno degli iblei. Primo quarto decisamente ospite con Acireale poco lucido in attacco e leggero in difesa. Ragusa, invece, sfrutta appienola sua buona circolazione della sfera e va a canestro con i giovani Antoci (14 punti) ed Idrissou (23 punti) che sotto i tabelloni fa valere appieno la sua fisicità.Si va ai secondi dieci minuti sul 13 a 16 esterno. Acireale rientra più convinto; al terzo con Lawrence (31 punti,7 falli subiti,11 rimbalzi difensivi, 13 su 16 dal perimetro) e Patanè pareggia , 18 a 18.Adesso la difesa schierata acese è più tosta, Khomyn realizza in sottomisura (13 per lui), va a segno anche Venticinque e Cerame firma la tripla del 27 a 20 al sesto.Ragusa non sta a guardare, Di Natale e Gebbia, con la complicità dei locali, saldano lo strappo e si va all’intervallo lungo sul 33 a 31.Il terzo quarto vede ancora Girgenti ed Idrissou protagonisti per gli ospiti ma Acireale ha la concretezza di Lawrence (10 punti in tal frangente) e soprattutto le due triple consecutive, una di Panebianco e l’altra di Cerame, che mandano a +10 il quintetto di casa, 58 a 48, con l’ultimo tempino da giocare.La compagine iblea deve recuperare e così inizia il raddoppio sistematico sui portatori di palla acesi.I granata soffrono, perdono ancora palloni in attacco, ed al quinto Ragusa rientra sul 60 a 58 per poi pareggiare, 64 a 64, al settimo.Capitan Patanè (9 su 10 ai liberi con 9 falli subiti e 17 punti) dalla lunetta riporta a + 4 i propri colori, 68 a 64, a circa due minuti dalla fine.La contesa diventa emozionante, altro strappo acese, 75 a 68, ad un minuto dalla fine.Rispondono Idrissou e Di Natale dalla linea dei tre punti per il 77 a 74 a 13 secondi dalla sirena.Infine due falli antisportivi sanzionati alla difesa ospite permettono a Lawrence e Patanè di chiudere la gara sull’81 a 74 per Acireale.Il prossimo turno, ultima di Campionato e della stagione regolare, vedrà gli atleti di coach Foti affrontare Domenica 5 Marzo alle ore 18,00 a Mascalucia la Mens Sana di coach Giorgianni.

Acireale: Vasta,Khomyn 13, Cerame 6, Gulisano 3, Sapuppo, Patanè 17, Lawrence 31,Venticinque 5, Panebianco 6, Pulvirenti, Bonforte. All.re:Foti. Tiri liberi : 19 su 23.Tiri da tre punti:Panebianco 2, Cerame 2.

Ragusa: Antoci 14, Idrissou 23,Cappuzzello, Gebbia 2, Girgenti 14,Di Natale 9, Cintolo 5, Spatuzza 2, Vanacore 5,Comitini,Cannizzaro.All.re: Scrofani.Assistente: Di Martino.Tiri liberi: 3 su 4. Tiri da tre punti:Di Natale 1, Idrissou 1, Vanacore 1.

Parziali:

1° quarto         13 a 16.

2° quarto         20 a 15

3° quarto         23 a 17

4° quarto         23 a 26

Arbitri: Sigg. Squadrito e Centorrino di Messina.

ba