Monthly Archives: dicembre 2016

Under 18. Basket Acireale Campione d’Inverno.

BASKET CAMPIONATO REGIONALE UNDER 18 MASCHILE GIRONE BIANCO

La pausa Natalizia dei vari Campionati consegna al Basket Acireale il titolo di Campione d’Inverno nel Campionato Regionale Under 18 Girone Bianco. Otto vittorie su otto gare disputate permettono ai granata di coach Peppe Foti di guardare tutti dall’alto visto il primo posto solitario in classifica con le dirette inseguitrici rispettivamente a due punti (Gravina) e 4 punti (Giarre). Secondo posto  nei punti messi a segno (562 con uma media di 70 a gara) mentre quelli subiti (404 con una media di 50) danno il terzo posto. Ben quattro atleti acesi sono presenti nei primi dieci della classifica marcatori.Kalkis Giardini ne ha due, Acibonaccorsi due ed uno a testa per Gravina e PGS Sales.In particolare al secondo posto si trova Enrico Panebianco con 105 punti (media di 13 a gara e 21 come massimo in partita), lo segue al sesto posto Giorgio Gulisano con 83 punti (media di 10 a gara e 22 come massimo); ancora al settimo posto Antonino Lorefice con 75 punti (9 di media e 17 come massimo) ed infine al nono posto Andrea Cerame con 69 punti e 15 come massimo).Girone abbastanza tosto quello Bianco con tre squadre candidate al primo posto finale che darà ,secondo la formula del Campionato, la qualificazione alla fase successiva; quindi un solo quintetto passerà il turno.I l Basket Acireale, fin qui, ha inanellato 8 vittorie consecutive pur patendo diversi infortuni che via via hanno privato la compagine granata di riferimenti importanti quali Giuseppe Massimino, Giuseppe Pulvirenti ed Andrea Venticinque.L’appuntamento per la ripresa del Campionato è a Gennaio e precisamente il 10 con i granata impegnati in trasferta contro Gravina.

Serie D.Acireale perde con Mascalucia e chiude il girone di andata senza vittorie.

BASKET SERIE D MASCHILE GIRONE SUD

BASKET ACIREALE 73

MENS SANA MASCALUCIA 77

L’incantesimo non si rompe ed il Basket Acireale chiude l’anno ed il girone di andata del Campionato di Serie D Girone Sud ultimo a zero punti.La gara condotta punto a punto da entrambe le compagini ha nel terzo quarto la svolta decisiva ,dove Mascalucia vince per 14 a 21, riuscendo infine a portare a casa la vittoria grazie anche ad un Gulinello in grande spolvero (30 punti per lui con 12 su 12 dalla lunetta) ed ad un Pasquali che oltre a tirare giù tanti rimbalzi mette a referto 16 punti. Acireale vince due tempini ,il secondo ed il quarto, ma non basta ,anche se l’ultimo minuto parte dal 71 a 73 ospite.Troppe assenze in casa granata, alla fine Bonforte e Khomyn usciranno per falli,troppi errori al tiro che concedono canestri in transizione o tiri dalla lunetta che Mascalucia sfrutta in maniera ottimale.Panebianco (23 punti) con le sue triple stoppa continuamente i tentativi degli avversari di andarsene definitivamente facendo rimanere i propri colori sempre incollati a Scerra e compagnia(per lui 7 su 14 da 3 punti).Alla fine sul 71 a 73, Costanzo firma sottomisura il canestro del 71 a 75 e poi Gulinello sempre lui mette i due liberi della sicurezza. Adesso si va alla pausa natalizia per ricominciare nel 2017 con la prima del Girone di ritorno che vedrà il Basket Acireale ricevere in casa Domenica 8 Gennaio 2017 alle ore 18.00 l’Invicta Caltanissetta.

Serie D:Patanè e Khomyn (31 punti in due) non bastano per espugnare Ragusa.

BASKET SERIE D MASCHILE GIRONE SUD

PEGASO RAGUSA 80

BASKET ACIREALE 60

Un ottimo Khomyn ed un Patanè in ripresa, seconda gara per lui in campionato, non bastano ai granata di coach Foti per portare a casa la vittoria dal Palapadua di Ragusa. Troppe palle perse (25) , soprattutto in fase di impostazione, e percentuali troppo basse dal perimetro oltre a subire oltremisura gli uno contro uno dei locali pesano non poco nello sviluppo dei giochi acesi.Da parte ragusana invece la Pegaso ha in Cintolo (18 punti con 5 su 5 ai liberi) e nel lungo Girgenti (25 punti) i principali realizzatori per i propri colori. Igor Khomyn sfodera la sua migliore prestazione stagionale con 17 punti (11 su 14 da due) frutto di tanti rimbalzi in attacco ( 8 ) mentre Patanè va anche lui in doppia cifra patendo 7 falli con 8 rimbalzi difensivi conquistati e 6 recuperi. Acireale pareggia il primo e l’ultimo quarto, 20 a 20 e 17 a 17 ma subisce nei due quarti centrali l’allungo dei locali.Recupera qualcosa sul finire degli ultimi dieci minuti ma due triple , una di Girgenti ed una di Vacirca fissano il punteggio finale sul 80 a 60 per gli iblei.Prossimo appuntamento , ultimo dell’anno ed ultima giornata del girone di andata, Domenica 18 Dicembre alle ore 18.00 all’Istituto Leonardo Da Vinci di Catania contro Mascalucia.

Serie D. Troppi errori e palle perse vince la Vigor Santa croce.

BASKET SERIE D MASCHILE GIRONE SUD

BASKET ACIREALE 51

VIGOR SANTA CROCE 68

Il Basket Acireale non riesce a rompere il ghiaccio e dà via libera alla Vigor Santa Croce Camerina nel secondo e soprattutto nell’ultimo quarto della gara dove al quintetto acese non entra più nulla (solo 5 punti a referto) mentre gli ospiti ricevono tantissimo da Di Stefano G. (22 punti) e Rizzo G. (19 punti) per un parziale di 5 a 19 che chiude la contesa.Acireale recupera Patanè e Pulvirenti, anche se non ancora in condizioni non ottimali, mentre rimangono ancora fermi Venticinque e Massimino con Ricca irrecuperabile per la stagione. I primi dieci minuti scorrono in perfetto equilibrio anche se Acireale chiude in avanti di un punto, 21 a 20.Nel secondo tempino i granata trovano grande difficoltà ad attaccare la difesa schierata brava a raddoppiare in ogni occasione possibile gli atleti di casa.Acireale , poi, ci mette molto del suo regalando 5 palloni consecutivi trasformati subito in facili conclusioni in transizione per l’allungo ospite di dieci punti, 32 a 42 all’intervallo lungo.Alla fine quasi trenta palle perse peseranno non poco sull’economia della gara acese. Nonostante questo, nella terza frazione di gioco Gulisano (17 punti), Patanè (13 punti) e Panebianco (16 punti con 4 triple) scuotono i propri colori con un parziale di 8 a 0 che consente di rientrare in partita sul 46 a 49.Ma gli ultimi dieci minuti sono un incubo per i locali che non riescono più a trovare la via del canestro mentre Santa Croce invece trova ritmo ed alte percentuali nelle conclusioni dal perimetro per il risultato finale di 51 a 68.Il prossimo turno il team granata di coach Foti affronterà in trasferta al Palapadua la Pegaso Ragusa Sabato 10 Dicembre alle ore 18.00.

Under 18.Quinta vittoria consecutiva ma quanta fatica contro Acibonaccorsi .

BASKET CAMPIONATO REGIONALE UNDER 18 MASCHILE GIRONE BIANCO

Basket Acireale     51

Pall. Acibonaccorsi 49

Ad un Acibonaccorsi tosto e coriaceo per poco non riesce il colpaccio ai danni di un Basket Acireale che, al termine di una gara equilibrata, dall’aspetto più negativo della serata, il tiro da tre punti, trova la zampata vincente, proprio da tre a meno di un minuto dalla fine, da parte di un irriducibile Foti per il 50 a 47 granata. Reale, 26 punti per lui,porta i suoi a meno 1, 50 a 49.Ma il tempo ed i falli sistematici sortiscono solo l’effetto di portare Panebianco in lunetta per il 51 a 49 finale. In una gara tutta in salita, Acireale si presenta senza Venticinque, Massimino e Pulvirenti oltre ad altri elementi della rosa in non buone condizioni fisiche, è palese la mancanza di incisività e la poca circolazione di palla in un attacco che produce solo conclusioni dalla lunga distanza con percentuali peraltro bassissime. Ed allora è la difesa alla fine che conduce in porto la quinta vittoria consecutiva e mantiene gli acesi ancora imbattuti nel girone e primi in classiifca.Di contro Acibonaccorsi si presenta con solo sei atleti a referto e Reale e Spampinato a ruota (13 punti) non possono fare pentole e coperchi né predicare nel deserto.Mettiamoci anche un altro elemento altamente deficitario per gli ospiti quali i tiri liberi (6 realizzati su 18 tentativi) ed ecco fotografata la grande occasione mancata per gli atleti di Formica.La gara scorre via punto a punto con qualche sussulto degli acesi che, in alcune occasioni salgono a più sei nel punteggio; ma puntualmente vengono ripresi.Al quarto dell’ultima frazione di gioco Lorefice porta ancora avanti i suoi, 40 a 34, ma al settimo si è sul 42 a 42.Si segna col contagocce, fattore caratteristico dell’intera gara, ed ad un minuto dalla fine si è in perfetta parità, 47 a 47.Poi l’epilogo finale già raccontato. Il prossimo turno vedrà il Basket Acireale affrontare in trasferta l’Azzurra Belpasso di coach Liguori.