Monthly Archives: gennaio 2011

A Canicattì sabato alle 21.00 contro il Racalmuto

logo_big1

Duro banco di prova per l’Edil Tomarchio contro la sorprendente matricola agrigentina

Pietro Marzo contro il suo passato il tema principale della sfida tra Racalmuto e Edil Tomarchio Acireale.Il giovane play lanciato da due campionati eccezionali ad Acireale tenterà di battere la formazione granata ed avvicinarla in classifica.

All’andata prevalsero nettamente i granata con i padroni di casa con alcune assenze.Sarà senz’altro una partita spettacolare fra due squadre che praticano un basket veloce e divertente.

L’Edil Tomarchio paga una partenza ad handicap e perde il primato a Rosarno

logo_big1

I calabri scatenati giocano la partita della vita e riecono nell’impresa impossibile di battere la capolista acese 98-96.

Non era mai successo ai granata di prendere 37 punti in un quarto.Ma il campo-trappola di Rosarno ha giocato un brutto scherzo alla giovane formazione acese.Iaria e Rizzieri imprendibili mettono il sigillo ad un primo quarto da eurolega.

Selmi e compagni ,in balia per la prima volta in questo campionato,non riescono ad arginare la velocità e i contropiedi avversari che non sbagliano un colpo.La rimonta graduale della capolista si ferma sul più bello ad un minuto dalla fine sul meno uno(92-91) quando due azioni consecutive in attacco finiscono sul ferro ed ai padroni di casa resta solo da realizzare i liberi per una vittoria impensata ma assolutamente meritata.

La battuta d’arresto non inficia sicuramente quanto di buono fatto fino adesso ma è chiaro che gli acesi soprattutto in tasferta dovranno aspettarsi avversari agguerriti come lo è stato il Rosarno e pertanto bisognerà cambiare atteggiamento.

L’anticipo di sabato 29.01.11 alle ore 21.00 a Canicattì contro il Racalmuto cade a fagiolo per verificare il grado di reazione a questa inopinata sconfitta.

Capitan Russo e Manservisi piegano il Cosenza dopo tre tempi suplementari

logo_big1

Una partita bellissima e piena di colpi di scena conferma la forza del gruppo acese con sei uomini in doppia cifra.

Che Cosenza con l’arrivo di Delli Carri avesse rafforzato il roster era chiaro.Ma il fortissimo giocatore appena acquistato ha dovuto arrendersi al collettivo dell’Edil Tomarchio che,a parte qualche pecca di gestione in attacco, ha meritatamente vinto il big match della terza giornata di ritorno.Luca Manservisi che ha giocato 55 minuti filati(27 punti con cinque tiri da tre) è stato il trascinatore dei granata unitamente a Capitan Gigi Russo che con 15 punti e nove rimbalzi ha sospinto i suoi anche dal punto di vista caratteriale.

L’Edil Tomarchio parte bene e raggiunge anche nove punti di vantaggio nel primo quarto che si chiude 25-21 per i granata.La partita scivola su un equilibrio che durerà fino a ben tre tempi supplementari con gli ospiti sospinti da Delli Carri e da una precisione mostruosa ai tiri liberi. All’esperienza dei silani fa da contraltare la forza e l’agonismo degli acesi che ritrovano Colombo e Manzotti,finalmente incisivi.Ma il palcoscenico è tutto per loro Russo e Manservisi i migliori che chiudono definitivamente la gara.

Due trasferte attendono adesso L’Edil Tomarchio il recupero a Rosarno mercoledì 26 gennaio e sabato 29 gennaio a Racalmuto.

Duro impegno per la Edil Tomarchio domenica alle 18.00 arriva al PalaVolcan il Cosenza

logo_big1

Nel big match della seconda giornata di ritorno una delle formazioni più accreditate

Coach Foti avrà tutti a disposizione domenica al PalaVolcan contro il Cosenza.L’Edil Tomarchio,che all’andata ebbe la meglio alla fine di una partita dai mille volti,troverà una formazione che,complice la sconfitta casalinga contro Gela di domenica scorsa proverà in tutti i modi a violare il parquet acese per non attardarsi ancora di più in classifica. La formazione silana pare abbia tesserato il fortissimo Delli Carri giocatore d’esperienza e grande fromboliere.

Una preoccupazione in più per lo staff granata che oltre ai soliti noti Pate,Bosco e Ginefra avrà un’altra bocca do fuoco da fermare.

Appuntamento al PalaVolcan alle ore 18.00 domenica 23 gennaio per Edil Tomarchio Acireale-Basket Cosenza.

SuperColombo trascina l’Edil Tomarchio a Salerno 60-58

logo_big1

Il pivot granata domina la gara da cima a fondo con il tap-in finale che suggella la sua straordinaria prestazione e regala la vittoria all’ultimo secondo.

Non era cominciata nei migliori dei modi la trasferta a Salerno per l’Edil Tomarchio che perdeva Manzotti colpito sabato sera dal virus influenzale.Un assenza pesante per gli acesi dato che verosimilmente i padroni di casa avrebbero costantemente fatto ricorso all difesa a zona. Cosa che è puntualmente avvenuta sia perchè Colombo ha gravato subito di falli i lunghi avversari,sia perchè lo strapotere tecnico degli acesi nel primo quarto ha costretto il Salerno a schierarsi a zona per non abbandonarla più.

Dopo il primo quarto con gli esterni acesi con le polveri bagnate i padroni di casa si sono rifatti sotto chiudendi il secondo quarto sotto di tre punti(29-32) ed addirittura pareggiando alla fine del terzo quarto(46-46).Il quarto ed ultimo tempo andava sul filo dell’equilibrio spezzato ad un secondo dalla fine dal tap-in di Colombo che correggeva il tiro di Manservisi.

Vittoria importantissima ed adesso domenica prossima prima giornata di ritorno ancora in trasferta a Rosarno.

L’Edil Tomarchio chiude il terribile trittico a Canicattì nel big-match della giornata

logo_big1

Dopo le due campane Agropoli e Napoli la capolista affronta in trasferta il Canicattì seconda in classifica

Il primo posto solitario in classifica conquistato lo scorso turno viene subito messo in discussione nel big-match dell’undicesima giornata di andata da quel Canicattì secondo in classifica ed imbattuto sul proprio campo.La formazione di Cantone dopo la battuta d’arresto a Battipaglia vorrà riagguantare subito gli acesi in vetta alla classifica sfruttando il fattore campo.

Le due squadre si affronteranno al completo e sicuramente sarà una bella partita tra i due team che sino ad oggi hanno dominato il girone H della serie C dilettanti.

Appuntamento quindi alle 18.00 al PalaLivatino di Canicattì.